Pronto intervento Gas

Il servizio di pronto intervento per le segnalazioni di guasti o dispersioni di gas è attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell'anno e risponde ai seguenti numeri:

 

Numeri di Pronto intervento (*)
  Procedura di riattivazione fornitura
Comuni di Milano e provincia 800.131.000  Procedura di riattivazione
Comuni delle restanti province (Alessandria, Bergamo(***), Brescia, Campobasso, Chieti, Cremona(**), Isernia, Lodi, Pavia, Piacenza, Salerno, Trento) 800.066.722  Procedura di riattivazione

 

(*)Ai sensi dell’art 13 del D.Lgs 196/03 informiamo che le chiamate sono registrate come disposto dalla Delibera n. 574/2013/R/GAS dell’AEEGSI

(**) la gestione dei comuni di AZZANELLO (CR), CA’ DANDREA CR), CAPPELLA DE’ PICENARDI (CR), CICOGNOLO (CR), GADESCO PIEVE DELMONA (CR), PERSICO DOSIMO (CR) e SCANDOLARA RIPA D’OGLIO(CR) è passata a LINEA DISTRIBUZIONE srl Nr. di pronto intervento 800 200 171
(***) la gestione del comune di GORLAGO (BG) è passata a UNIGAS DISTRIBUZIONE Srl Nr. di pronto invervento 800.442.468

 

Il pronto intervento gas formalmente è definito: l’insieme di azioni volte ad assicurare e/o ripristinare tempestivamente la sicurezza e, laddove tecnicamente possibile, la continuità del servizio di distribuzione gas in occasione del verificarsi di anomalie sull’impianto di distribuzione o la sicurezza in caso di dispersioni di gas a valle del punto di riconsegna.

Unareti esegue le attività di pronto intervento con il maggior impegno possibile, poiché tale servizio, sebbene obbligatorio, è inteso come un’assistenza dovuta ai propri clienti e a tutta la cittadinanza. Unareti si avvale pertanto delle migliori tecniche e le maggiori competenze professionali oggi disponibili.

Qualora sia riscontrata una dispersione di gas localizzata sull’impianto di proprietà o gestito dal cliente finale, a valle del punto di riconsegna, col fine di garantire l’incolumità pubblica, l’azienda può sospendere o negare la fornitura fino a quando il cliente finale non abbia provveduto ad eliminare la dispersione e a trasmettere la documentazione attestante la tenuta dell’impianto.

Nel caso di sospensione della fornitura in pronto intervento per dispersione su impianto a valle del punto di riconsegna, la successiva richiesta di riattivazione deve seguire l’apposita procedura