Richiedi un preventivo

I clienti finali con contratto di fornitura attivo che vogliono richiedere un preventivo relativo al proprio punto di riconsegna (pdr) devono rivolgersi esclusivamente al proprio venditore di gas.

I clienti finali il cui punto di riconsegna (pdr) risulti privo di un contratto di fornitura in quanto interrotto a seguito di morosità (anche se riferita al precedente utilizzatore) e intendano richiedere un preventivo per esecuzione di lavori finalizzati al ripristino della fornitura interrotta devono rivolgersi esclusivamente ad un venditore di gas.

I clienti finali il cui punto di riconsegna (pdr) risulti disattivato (privo di un contratto di fornitura) e i soggetti terzi che intendano richiedere un preventivo per esecuzione di lavori possono richiedere direttamente a Unareti le seguenti prestazioni:

  • preventivo per interventi sul punto di riconsegna (pdr)
  • preventivo per predisposizione di un nuovo punto di riconsegna (pdr) senza attivazione dello stesso

E’ inoltre possibile richiedere il preventivo per spostamento di impianto di pertinenza di più punti di fornitura (richiesto tipicamente da amministratori di condominio per conto dei clienti finali).

In accordo a quanto disposto all’art. 65.4 della deliberazione 574/2013/R/gas e successive modifiche ed integrazioni, si riporta l’elenco dei dati che Unareti S.p.A. ritiene necessari per la predisposizione su richiesta di un richiedente del preventivo per l’esecuzione di lavori semplici o complessi di cui all’Articolo 40, comma 40.5 della medesima deliberazione:

 

  • Dati identificativi del richiedente al quale sarà inoltrato il preventivo (Nominativo, indirizzo, telefono, mail o fax e, obbligatoriamente, Codice Fiscale o Partita Iva)
  • Motivo della richiesta di preventivo
  • Ubicazione del punto di riconsegna o dell’impianto oggetto della richiesta (indirizzo, civico…)
  • Matricola contatore o pdr (nel caso di punto di riconsegna esistente)
  • Potenzialità totale richiesta in kW (nel caso di nuovo allacciamento o modifica allacciamento esistente)
  • Nominativo e recapito telefonico del soggetto da contattare per l’eventuale sopralluogo

La richiesta di preventivo può essere gestita direttamente attraverso il Portale Clienti Finali

In alternativa è possibile rivolgersi ai seguenti recapiti:

 

Per Milano e Provincia:

E-mail: prestazionireti.mi@unareti.it
Fax: 02.7720.6987
Per le altre province:

E-mail: preventivi.rete.gas@unareti.it
Fax: 030.2057355

A mezzo posta ordinaria:

Unareti Spa
Via Balduccio da Pisa, 15
20139 Milano

Numero verde per informazioni: 800 030 103

 

Modulo richiesta preventivo Modulo richiesta preventivo
Informazioni preventivi per la messa a disposizione del segnale di uscita emettitore di impulsi Informazioni preventivi per la messa a disposizione del segnale di uscita emettitore di impulsi

 

I clienti finali BT con contratto di fornitura attivo che vogliono richiedere un preventivo relativo al proprio punto di fornitura (POD) devono rivolgersi esclusivamente al proprio venditore di energia elettrica.

I clienti finali BT possono richiedere direttamente al distributore, Unareti S.p.A, le seguenti prestazioni:

  • richieste di preventivo per l’esecuzione di lavori in assenza di contratto di fornitura;
  • richieste di esecuzione di lavori senza l’attivazione della fornitura;
  • richieste di spostamenti di linee ed impianti elettrici che non siano funzionali allo spostamento del gruppo di misura del cliente finale richiedente;
  • richieste di spostamento di prese non attive, se effettuate da un richiedente diverso dal subentrante;
  • richieste di spostamento comune di almeno quattro gruppi di misura effettuate da amministratori di condominio per conto dei clienti.

I clienti finali MT con contratto di fornitura attivo che vogliono richiedere un preventivo relativo al proprio punto di fornitura (POD) possono rivolgersi al proprio venditore di energia elettrica o al distributore, Unareti S.p.A.

Si riporta di seguito l’elenco dei dati che Unareti S.p.A. ritiene necessari per la predisposizione del preventivo per l’esecuzione di lavori semplici o complessi.

  • Dati identificativi del richiedente al quale sarà intestato e inoltrato il preventivo (Nominativo, indirizzo, telefono, mail o fax e, obbligatoriamente, Codice Fiscale o Partita Iva)
  • Ubicazione del punto di fornitura o dell’impianto oggetto della richiesta (indirizzo, civico…)
  • Motivo della richiesta di preventivo (nuovo allaccio, spostamento, rimozione allacciamento, modifica potenza, modifica impianto ecc..)
  • Codice/i POD o Matricola/e contatore/i (nel caso di richieste inerenti uno o più punti di fornitura esistenti)
  • Potenzialità totale richiesta in kW e tensione (nel caso di nuovo allacciamento o modifica allacciamento esistente, nel caso di nuovi allacciamenti indicare il numero di punti per tipologia potenzialità)
  • Nominativo e recapito telefonico del soggetto da contattare per l’eventuale sopralluogo

 

La richiesta di preventivo per i clienti in BT può essere gestita direttamente attraverso il Portale Clienti Finali

In alternativa è possibile rivolgersi ai seguenti recapiti:

Per Milano e Provincia:

E-mail: prestazionireti.mi@unareti.it
Fax: 02.7720.6987
Per le altre province:

E-mail: preventivi.rete.ele@unareti.it
Fax: 030.2057355

A mezzo posta ordinaria:

Unareti S.p.A
Via Balduccio da Pisa, 15
20139 Milano

 

 

 

 Numero verde per informazioni: 800 030 103

 

Documenti pdf
Modulo richiesta preventivo Modulo richiesta preventivo

 

 

 

 

 

I criteri per la valutazione di ammissibilità di una richiesta di connessione e per la localizzazione del punto di immissione sono riepilogati nelle Linee Guida di UNARETI (disponibile in allegato), definite sulla base di quanto indicato in modo congiunto dalle associazioni dei distributori (UTILITALIA, ANIGAS ed ASSOGAS) con circolare del 14 dicembre (disponibile in allegato)

In attesa che l’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente concluda il procedimento di aggiornamento delle direttive per le connessioni di impianti di biometano alle reti del gas naturale avviato con la deliberazione 239/2017/R/GAS, le specifiche di qualità cui fare riferimento per il biometano da immettere in rete, coerentemente con quanto previsto dalla deliberazione 46/2015/R/GAS, sono quelle stabilite dal decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 19 febbraio 2007 “Approvazione della regola tecnica sulle caratteristiche chimico – fisiche e sulla presenza di altri componenti nel gas combustibile da convogliare”, dall’articolo 8, comma 9, del decreto 5 dicembre 2013 e dal rapporto tecnico UNI/TR 11537:2016, “Immissione di biometano nelle reti di trasporto e distribuzione di gas naturale” e s.m.i.

Le concentrazioni dei composti/elementi contenuti nel biometano dovranno attestarsi pertanto entro la soglia di ammissibilità pari al limite massimo riportato nel citato rapporto tecnico UNI/TR 11537:2016.

Relativamente all’odorizzazione l’immissione di biometano è consentita a condizione che lo stesso sia odorizzabile secondo il medesimo rapporto tecnico UNI/TR 11537:2016 e non presenti condizioni chimico/fisiche tali da annullare o coprire l’effetto delle sostanze odorizzanti caratteristiche.

L’effettiva realizzazione degli impianti per l’immissione in rete ed il successivo esercizio degli stessi sono subordinate alla sottoscrizione di un Regolamento di Connessione ed Esercizio per l’immissione diretta di biometano nelle reti di distribuzione, che sarà definito sulla base dello schema allegato alla circolare sopra citata e delle disposizioni normative vigenti al momento della stipula.

Contatti

UNARETI  S.p.A. via Lamarmora, 230 – 25124 Brescia

biometano@unareti.it

 

 

Documenti   pdf

Linee Guida UNARETI per l’immissione in rete di biometano

  Linee Guida UNARETI per l’immissione in rete di biometano

Circolare UTILITALIA del 14 dicembre 2016 con allegati

Circolare

Circolare UTILITALIA del 14 dicembre 2016 con allegati
Schema di Regolamento Circolare UTILITALIA del 14 dicembre 2016 con allegati
Linee guida Circolare UTILITALIA del 14 dicembre 2016 con allegati